29 Ottobre 2020
News
percorso: Home > News > News GIALLOROSSE

Comunicato stampa ufficiale: Serie D, Bra-Cuneo 0-0

19-12-2016 14:15 - News GIALLOROSSE
L´undici titolare del Bra, sceso in campo contro il Cuneo
BRA: Tunno, Besuzzo, Gili Borghet (5° st Benabid), Rossi, Barale, Gregorio, Dimasi (14° st Cuccia), Perrone, Capellino (1° st Niang), Montante, Beltrame.
A disp: Bonofiglio, Ghione Mainardi, Dolce, Casassa Mont, Russo, Caristo.
Allenatore: Fabrizio Daidola.
CUNEO: Gomis, Cotroneo, Campana, Rosso, Quitadamo, Conrotto, Palazzolo, Togni (34° st Cerutti), De Sena, Papa, Corsini (24° st Orofino).
Allenatore: Salvatore Iacolino.
Arbitro: Scordo di Novara (assistenti: Donato di Milano e Pellegrinelli di Lovere).
Note: ammoniti Betrame, Capellino, Besuzzo, Barale (B), Rosso (C).

Più Bra che Cuneo. Molto più Bra, decisamente.
Finisce, però, senza gol il derby della provincia "Granda", giocatosi ieri pomeriggio al Complesso sportivo "Attilio Bravi", che ha chiuso il girone d´andata e il 2016 calcistico.
Un pari che non soddisfa le ambizioni di classifica dei biancorossi e che lascia l´amaro in bocca ai giallorossi, viste la "cattiveria" messa in campo e le occasioni da gol, purtroppo, non capitalizzate.
Secondo 0-0 e risultato utile consecutivo per i padroni di casa che, al giro di boa, chiudono a 17 punti in classifica e in saldo positivo.
Bra (in completo nero con bande giallorosse) così schierato da mister Daidola: Tunno in porta; Besuzzo, Rossi, Gregorio e Gili Borghet in difesa; Dimasi, Barale e Perrone a centrocampo; Montante, Beltrame e Capellino in attacco. In panchina i neo-arrivati Cuccia e Russo.
Pubblico delle grandi occasioni, circa 500 gli spettatori sugli spalti (con tifo tambureggiante del "Bra Front"), pomeriggio freddo ma soleggiato.
Primi 25 minuti di studio e da sbadigli, poi al 26° la prima occasione è dei cuneesi: da situazione d´angolo, Corsini prova il destro dalla distanza ma non inquadra lo specchio della porta.
Minuto 27: sponda di un ispirato Capellino, sinistro al volo e in area di Montante, con palla che sibila di pochissimo a lato del palo mancino difeso da Gomis.
Bra che spinge e al 34° Beltrame ci prova in mezza rovesciata: conclusione centrale bloccata da Gomis.
Al 44° Barale illumina Capellino che si lancia verso la porta avversaria, ma il guardialinee alza la bandierina segnalando un´inesistente posizione di fuorigioco. Lo stesso Capellino si scontra con Gomis in uscita ed ha la peggio, accusando un dolore muscolare alla coscia sinistra. Nessun recupero e squadre negli spogliatoi al 45°.
Primo cambio Bra ad inizio ripresa, in attacco fuori l´acciaccato Capellino e dentro il recuperato Niang (infortunatosi il 30 ottobre scorso a Verbania).
Al 5° dentro Benabid e fuori Gili Borghet e, al 14°, Dimasi chiede il cambio: al suo posto, esordisce il centrocampista palermitano ´97 Alessandro Cuccia.
L´unica occasione del Cuneo, della ripresa, capita sulla testa del neo-entrato Orofino al 26°: traversone di Campana e capocciata alta di poco sopra la traversa.
Occasionissima Bra al 38°: "numero" di Beltrame sulla fascia sinistra che scappa all´avversario, pallone rasoterra a centro area dove, l´accorrente Niang, si getta in scivolata per deviarlo in porta ma lo sfiora a malapena, a pochissima distanza da Gomis, senza la potenza e la direzione necessarie per tramutarlo in gol.
Nei quattro minuti di recupero assegnati, al 46° sono i giallorossi ad andare, ancora, vicini al vantaggio: mischione in area durante un calcio d´angolo, colpo di testa di Barale con Gomis che, affannosamente, si salva.
Triplice fischio e 0-0 definitivo.
Fabrizio Daidola, allenatore del Bra, nella conferenza stampa post-partita: "Il Bra è andato oltre a tutto il resto, onorando la maglia e questo è fondamentale. Faremo un girone di ritorno seguendo questo filone soddisfacente. Peccato per le quattro palle-gol avute e non capitalizzate, ci lasciano un po´ di amaro in bocca. Accettiamo il punto, però, mi rimane un po´ lì. Ho visto, comunque, un gruppo unito e affiatato che ha risposto ai miei input, mettendo in campo tutto e giocando alla pari e meglio contro una squadra che ha ambizioni di vertice. La squadra ha saputo reagire ad un girone d´andata costellato da difficoltà d´organico e di altra natura. Ultimamente avevamo perso la serenità, ma nel derby ho visto un grande Bra, più sereno, volitivo e che ha sviluppato gioco".
Alessandro Rossi, difensore centrale giallorosso: "Partita giocata più che alla pari e ci è mancato solo il gol, siamo stati un po´ sfortunati. Mi aspettavo un Cuneo diverso, che ci mettesse sotto sul piano del gioco e invece non è stato così".
Dopo la sosta per le festività natalizie, il Bra tornerà in campo domenica 8 gennaio 2017 per la prima giornata di ritorno: alle ore 14,30 al "Bravi", ospiterà la Pro Sesto.

Le foto di Bra-Cuneo (scattate dal nostro fotografo ufficiale Andrea Lusso) disponibili sulla Pagina ufficiale Facebook: CLICCARE QUI,

e sul nostro sito ufficiale: CLICCARE QUI.

Danilo Lusso A.C. Bra
Prossimi impegni

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account