28 Maggio 2024
News
percorso: Home > News > News

QUESTIONS YELLOW AND RED: undicesima puntata

24-12-2014 13:47 - News
La Scuola Calcio braidese
Questions yellow and red, domande giallo e rosse.
Undicesima puntata della nuova rubrica settimanale, interamente dedicata al "mondo" A.C. Bra A.S.D., nata per conoscere il "dietro le quinte" delle nostre squadre.
Un viaggio che coinvolgerà e si avvicinerà agli Staff tecnici e ai calciatori dalla Juniores Nazionale in giù per, poi, concludersi con la Prima squadra.
Questa settimana tocca allo Staff tecnico della Scuola Calcio 2007-2008-2009 e, nello specifico, microfoni e taccuini sono tutti per Claudio De Gaspari, responsabile (con Felice Maresca) e allenatore classe 1949.

1) Parlaci della carriera da calciatore e da allenatore. Come mai hai poi scelto Bra?

"Le mie presenze nei diversi campionati sono, come calciatore, circa 185 in Serie C con Triestina, Vigevano e Albese; circa 55/60 presenze in Serie C2 con l´Albese; 100/120 presenze in Serie D con Toma Maglie (provincia di Lecce), Triestina e Albese; circa 220/230 presenze in Eccellenza e Promozione con Bra e Doglianese.
Come allenatore: Bra, Cuneo, Cheraschese e gli ultimi 18 anni nel Settore Giovanile del Bra.
Finito il periodo calcistico con l´Albese sono stato contattato prima dalla Saviglianese e successivamente dal Bra. Ho incontrato i signori Rovella, Reviglio e l´allenatore Borsalino ad Alba e, insieme all´amico Manfredi, si è deciso per il Bra, indubbiamente una buona scelta".

2) La Scuola Calcio è il mattone più importante in una società?

"La Scuola Calcio, e qui parliamo non di Settore Giovanile di una determinata società bensì dell´avviamento alla sport di bambini che iniziano a giocare e facendolo apprendono i gesti motori che saranno successivamente alla base del loro sviluppo psico-fisico, non la considererei come il mattone più importante di una società (sportivamente parlando). Considero questo momento un mattone importante di una società (in senso lato) dove l´avviamento allo sport viene visto come momento imprescindibile di attività fisica, di socializzazione con bambini della stessa età, di aspetto ludico dell´età infantile, di apprendimento di valori come il rispetto per l´avversario, la lealtà e la gioia di condividere a prescindere dal risultato e dalle diverse abilità che si esprimono in quest´età.
Se parliamo invece di società sportiva, è un momento importante come del resto lo sono le diverse tappe che portano i bambini dai campionati Pulcini fino agli Allievi e, successivamente, alla Prima squadra".

3) Da chi è composto lo staff, lavoro settimanale e risultati che state ottenendo con i piccoli giallorossi.

"La Scuola Calcio del Bra è composta, oltre che dal sottoscritto, da Domenico Falcone, laureato Isef e vero esperto delle necessità motorie dei piccoli che si affacciano allo sport. Si avvale anche della presenza di Gianni Carena, già giocatore del Bra e di altre società calcistiche che coadiuva Domenico nella preparazione dei bambini 2008 e 2009 , e di Salvatore Galatà, ex giocatore, che cura insieme a me i bambini del 2007.
L´attività al momento non prevede partecipazione ad alcun campionato. Effettuiamo partite amichevoli con società della zona dando comunque priorità agli allenamenti che prevedano esercitazioni motorie, pur non tralasciando i fondamentali calcistici".

Care amiche giallorosse e cari amici giallorossi, appuntamento alla prossima e ultima puntata!

DL A.C. Bra
Prossimi impegni
keyboard_arrow_left
Maggio 2024
keyboard_arrow_right
calendar_view_month calendar_view_week calendar_view_day
Maggio 2024
L M M G V S D
29
30
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
1
2
3
4
5
6
7
8
9

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie