24 Settembre 2020
News
percorso: Home > News > News GIALLOROSSE

SERIE D: Bra-Asti 2-1!

15-04-2013 22:05 - News GIALLOROSSE
Bra-Asti (foto Andrea Lusso)
ARBITRO: Pirone di Ercolano (Macaddino di Rimini e Mari di Parma).

MARCATORI: st 30´ Lo Bosco (A), 37´ Sinisi (B), 44´ Dalla Costa (B)

BRA (4-4-2): Maio; Pernice, Anderson, Ciccomascolo (st 33´ Sinisi), Valeriano; Masi (st 43´ Rizzo), Briano, Galfrè, Beltrame (st 41´ Barrella); Dalla Costa, Baldi.

Ne: Gaia, Rossi, Mondino, Barbaro.

Allenatore: Fabrizio Daidola.

ASTI (4-2-3-1): Corradino; Saraga, Mariani, De Stefano, Mure; De Rosa, Alvitrez; Bellitta (st 21´ Pozzatello), Giorgione, Colombo (st 33´ Plado); Kean Dossè (st 14´ Lo Bosco).

Ne: Bertelli, Locorriere, Ladogana, El Harti.

Allenatore: Enrico Pasquali.

NOTE: ammoniti Ciccomascolo, Baldi, Dalla Costa, Saraga, Bellitta; recupero 1´ e 5´, spettatori 600 circa.

Un "pazzo" Bra, ma anche dal cuore grande, rimette in carreggiata una partita che sembrava scappata di mano e punisce oltre misura un Asti che, per almeno un´ora, aveva messo sotto scacco la capolista. Lo Bosco ha illuso i "galletti" con una zampata velenosa, prontamente azzerata dalle magie di Sinisi e Dalla Costa. Con tre giornate ancora da giocare ed un vantaggio di ben sei lunghezze sul Santhià, si avvicina ulteriormente il sogno Lega Pro Seconda Divisione per la società del presidente Giacomo Germanetti. Diagne (squalificato), Giacomoni e Muceli (acciaccati) gli assenti in casa braidese, gli astigiani devono fare a meno degli infortunati Poi e Perrone, con Ciolli e Rovrena fermati dal Giudice sportivo. Davanti a circa 600 spettatori del "Madonna dei fiori", sono i biancorossi (in divisa grigio-rossa) ad andare vicino alla rete con un destro fuori misura di poco, scagliato da Bellitta. Gli uomini di Daidola (in giallorosso) rispondono con un tiro-cross mancino di Masi, smanacciato da Corradino. I tifosi braidesi rimangono "pietrificati" al minuto 22´: destro dalla distanza di Giorgione, traversa clamorosa e palla che sbatte per terra a pochi centimetri da Maio, prima di allontanarsi. Baldi è poi ammonito per simulazione e salterà per squalifica la trasferta di Chieri. Alla mezzora esatta, siluro di Colombo dal limite dell´area e gran parata di Maio che respinge in tuffo. Nessun cambio ad inizio ripresa, però, al rientro dagli spogliatoi la capolista pare molto più spigliata e volitiva. Al 5´, traversone di Dalla Costa sulla sinistra e palla sul secondo palo dove Galfrè alza sopra la traversa di testa. All´8´ Mariani anticipa Beltrame lanciato a rete e al 26´ Baldi pareggia i conti delle traverse: gran bordata dai venticinque metri e palla che si stampa contro il legno orizzontale. Al 27´ l´Asti di Pasquali passa in vantaggio e la città della Zizzola si trova ad inseguire: il neo entrato Lo Bosco coregge in rete una parata bassa di Maio su Colombo, 0-1. La capolista non accusa il colpo e riesce a rispondere con una perla balistica: il neo entrato Sinisi riceve palla da Briano, su punizione di seconda ai trenta metri e trova l´angolo sotto l´incrocio dei pali, 1-1. Pareggiati i conti, gli uomini di Fabrizio Daidola trovano la forza di mettere la freccia e realizzare una rete che, a questo punto, vale "mezza" promozione: al 42´ Baldi spondeggia di testa per Dalla Costa che difende palla con il corpo e, in girata, fulmina Corradino. "Esplode" di gioia il "Madonna dei fiori" e con la conquista dell´intera posta in palio, il Bra può sorridere in vista della trasferta chierese. Domenica 21 aprile alle ore 15, allo stadio "De Paoli", il Bra sarà ospite del Chieri.

Fabrizio Sinisi (centrocampista Bra): "Questo gol lo dedico a mamma Laura e papà Carlo, sono contento per loro, dati i tanti sacrifici che han sempre fatto per me. Non conta l´io ma il noi. Adesso vinciamo il campionato, lo vogliamo fortissimamente".
Marco Rizzieri (direttore sportivo Bra): "Partita da infarto, difficile, abbiam combattuto. Il pari poteva essere più giusto, ma è un momento dove non molliamo nulla, ci stanno spingendo tutti verso l´obiettivo. Primo tempo da braccino corto, poi abbiamo espresso al meglio tutto il nostro carattere. Sinisi e Dalla Costa son stati bravi, vogliamo tanti braidesi a Chieri!".
Fabrizio Daidola (allenatore Bra): "Tutti bravi, era tangibile il nervosismo. Domenica sarà dura a Chieri. Non trovo più aggettivi per la mia squadra, meritiamo di essere promossi. La prossima settimana dedicate una domenica per il Bra, voglio un esodo giallorosso, voglio tanto tifo, perchè stiamo per scrivere una pagina di storia nel nostro libro dei 100 anni".

DL Bra calcio
Prossimi impegni

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account