20 Luglio 2024
News
percorso: Home > News > News

Un´espulsione che non c´è, beffa il Bra...1-2

08-12-2010 22:30 - News
Non è bastato l´acuto di un Flavio Riorda sempre più sorprendente
BRA (4-4-2): Maio, Pera, S. Molinaro (24° st Ventrella), Dalmasso, Ferrarese, Corbo, Roscio, Furgato, Pavani (32° pt Varanese), Riorda (12° st Marengo), C. Molinaro.
A disp: Luisi, Deideri, S. Badellino, E. Badellino.
Allenatore: Sergio Fava.
LUCENTO (4-4-2): Corrarati, Zucco (3° st Pivesso), Montagna, Di Gioia, Magnano, Canavase, Crocco, Nastasi, Trentinella, Gasperini, D´Agostino (42° st Scrivano).
A disp: D´Amico, Vasta, Carnio, Commisso, Hasanaj.
Allenatore: Salvatore Cuccarese (Mario Gatta squalificato).
ARBITRO: Lutfija di Biella.
MARCATORI: 9° pt Riorda (B), 1° st Nastasi (L), 30° st D´Agostino (L).
NOTE: espulso Maio (B) al 31° pt per fallo da ultimo uomo. Pomeriggio tiepido, terreno accettabile, circa 150 spettatori.

Se non è fantascienza, poco ci manca. All´ombra della festività dell´Immacolata, il Bra di Sergio Fava incappa in un´altra sconfitta, questa volta interna, figlia di un episodio che ha dell´incredibile. Con i giallorossi già in vantaggio, alla mezzora si muove la bilancia della partita, a favore dei torinesi: D´Agostino, al limite dell´area, si lancia vero la porta braidese, Maio (all´esordio davanti al pubblico del "Madonna dei fiori") gli va incontro per chiudergli la strada in uscita, appena dentro l´area di rigore, la punta del Lucento scavalca l´ex Settimo con un pallonetto che è poi spazzato di testa da Dalmasso e cercando volutamente la gamba del portiere di casa, gli frana davanti (cosi, Maio, ha raccontato la dinamica dell´episodio al termine del match n.d.r.). Per il direttore di gara è calcio di rigore e rosso diretto, ma tra le furenti proteste dei giallorossi, un assistente di linea chiama l´attenzione dell´arbitro con la bandierina e gli comunica che il contatto tra Maio e D´Agostino è avvenuto al limite dei sedici metri, quindi padroni di casa in 10 e senza Pavani, sacrificato per lasciar spazio a Varanese tra i pali. Facendo un passo indietro, dopo un avvio di marca rossoblu, al nono Riorda rompe gli equilibri con una stoccata vincente appena dentro l´area, per il suo sesto centro stagionale, 1-0. Allo scoccare della mezzora, mancino da 25 metri di Molinaro senior e palla che sbatte sotto la traversa, rimbalza sulla linea e poi torna in campo per essere spazzata.
La banda di Fava resta poi in inferiorità numerica, ma il vantaggio rimane tale nell´intervallo. Passa un minuto nella ripresa e una sforbiciata volante, in area, dell´ex Nastasi vale il pari. Braidesi che reagiscono d´orgoglio ma alla mezzora il pallonetto di D´Agostino, dai sedici metri, infila Varanese e timbra il sorpasso. Nel finale, destro incrociato, da pochi passi, di Marengo e palla che sibila il palo, per un 2-2 solo sfiorato. Domenica prossima, insidiosa trasferta a Saluzzo, senza Maio.
Lo sfogo di mister Sergio Fava, a fine gara: "E´ dall´inizio dell´anno che ci danno contro, adesso basta! Maio si è fermato, D´Agostino gli è andato incontro ed è stato espulso il nostro portiere, mentre su Dalmasso non è neanche stato ammonito per il calcione rifilatogli a palla lontana. Siamo andati in crescendo, dopo il vantaggio abbiamo sfiorato il raddoppio e per me sulla traversa di Molinaro, il pallone aveva varcato la linea, poi l´episodio dell´espulsione ci ha penalizzati tantissimo. Il pari lo abbiamo concesso troppo facilmente, poi siamo stati infilati con un pallonetto ma se fosse entrato il 2-2 di Marengo non avremmo rubato nulla, 11 contro 11 avremmo vinto sicuramente, ma per l´ennesima volta, in casa, gli episodi ci hanno condannato e una volta per tutte, ci siamo scocciati di queste situazioni sfavorevoli".
DL Asd Bra
Prossimi impegni
keyboard_arrow_left
Luglio 2024
keyboard_arrow_right
calendar_view_month calendar_view_week calendar_view_day
Luglio 2024
L M M G V S D
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie