03 Agosto 2021
News
percorso: Home > News > News GIALLOROSSE

Comunicato stampa ufficiale: Serie D, Bra-Inveruno 0-1

26-09-2016 13:50 - News GIALLOROSSE
Kebba Sillah, centrocampista classe 1996 del Gambia, all´esordio stagionale
BRA: Tunno, Perrone (27° st Benabid), Gili Borghet, Rossi, Sillah (6° st Bellino), Venneri, Dimasi, Barale, Niang, Beltrame, Bevione (29° st Casassa Mont).
A disp: Bonofiglio, Ignico, Cravotto, Sechi, Menarini, Besuzzo.
Allenatore: Fabrizio Daidola.
INVERUNO: Maimone, Olivares, Mangili, Morao, Botturi, Nava, Repossi (25° st Ciappellano), Lazzaro, Bosio, Chessa (34° st Broggini), Bugno (20° st Truzzi).
A disp: Cavalli, Villa, Battistello, Locatelli, Marrapodi, Galli.
Allenatore: Achille Mazzoleni.
Arbitro: Galipò di Firenze (assistenti: Camoni e Mangoni di Pistoia).
Marcatore: 41° pt Chessa (I).
Note: ammoniti Truzzi, Nava e Maimone (I); espulso Venneri (B) con rosso diretto al 30° st.

"Non ho nulla da appuntare ai miei giocatori, abbiamo preso un palo pronti-via e abbiamo creato molto. Avevo chiesto una reazione forte, caratteriale, davanti al nostro pubblico e c´è stata. Ci gira così, dobbiamo stare compatti e non mollare. Non posso veicolare gli sbagli dell´arbitro e c´è stato un metro di giudizio differente. Un giocatore loro andava espulso, perchè Perrone è stato costretto al cambio a causa di un taglio allo zigomo, mentre Venneri stava proteggendo la palla ed è stato espulso, penalizzandoci nel nostro momento migliore, quando andava semplicemente ammonito. Perdere non aiuta, ma raccogliamo sempre meno di quanto meritiamo, con l´Inveruno e come in altre circostanze. La squadra dà quello che chiedo e adesso andremo a fare risultato a Chieri, questo deve essere il nostro metro di misura", è il pensiero del mister giallorosso Fabrizio Daidola, nell´immediato post-partita. 
Così il presidente Giacomo Germanetti, in sala stampa: "La fiducia nella squadra c´è l´abbiamo, non possiamo stravolgere le cose e non avrebbe senso farlo. Crediamo nella dedizione quotidiana. Ci sono venuti a mancare dei giocatori chiave, ma sono sicuro che risaliremo".
Bra, per la quarta volta di fila in campionato, che arriva al triplice fischio senza alcun punto.
Ieri pomeriggio al "Bravi", l´Inveruno è passato grazie ad un risicato 0-1 maturato nonostante una prova gagliarda e di carattere dei padroni di casa.
Padroni di casa orfani dell´infortunato Sardo, dei convalescenti Dalla Costa e Dolce, con Montante out per squalifica, ma in campo (in completo giallorosso) con: Tunno tra i pali, Perrone, Rossi, Venneri e Gili Borghet in difesa, Beltrame, Barale, Sillah (esordio stagionale per il centrocampista gambiano classe 1996, dopo aver superato il problema al ginocchio) e Bevione a centrocampo, con Dimasi a supporto di Niang.
Un minuto di gioco e Barale, dal lato destro dell´area lombarda, scarica un tiro che centra il palo e si spegne sul fondo.
Gran parata di Tunno, che in tuffo manda in corner una punizione di Lazzaro battuta dai venti metri (7°) e dall´angolo seguente (8°) l´ex Botturi coglie l´incrocio dei pali con un colpo di testa.
Al 14° bel tiro al volo di Beltrame, ma il suo destro è deviato in calcio d´angolo da un avversario.
Squadre che si studiano e si equivalgono fino al 41°, quando un guizzo porta in vantaggio i milanesi: Repossi pesca Chessa sottoporta e appoggio comodo per lo 0-1.
Tunno sale in cattedra al 4° della ripresa, respingendo con i piedi un tentativo di Morao. Due minuti dopo, il primo cambio braidese: Bellino per Sillah.
Episodio dubbio al 27°, in area ospite: Niang viene atterrato da un difensore, ma per l´arbitro non c´è irregolarità. Sempre al 27° Perrone è costretto a lasciare il rettangolo di gioco per un colpo violento preso in pieno volto da un avversario, al suo posto Benabid. Due minuti più tardi, Casassa Mont rileva Bevione.
Nel momento di maggior spinta dei braidesi, arriva un pesante quanto ingiusto cartellino rosso diretto: Venneri ostacola Chessa sulla tre quarti campo, mettendogli un braccio all´altezza dello sterno, per il direttore di gara è gomito alto intenzionale e i padroni di casa restano in 10 uomini.
Tunno, al 33°, salva tutto su un contropiede di Chessa, ma il Bra non demorde e prova a gettare il cuore oltre l´ostacolo.
Nei cinque minuti di recupero, è assedio dalle parti di Maimone, con un calcio d´angolo solare guadagnato da Niang e non concesso dal signor Galipò di Firenze, proprio agli sgoccioli della zona "Cesarini".
Domenica 2 ottobre (ore 15), il Bra sarà di scena allo stadio "Piero De Paoli" di Chieri (To).

Le foto di Bra-Inveruno (scattate dal nostro fotografo ufficiale Andrea Lusso) disponibili sulla Pagina ufficiale Facebook: CLICCARE QUI
e sul sito ufficiale della società: CLICCARE QUI.

Danilo Lusso A.C. Bra
Prossimi impegni
keyboard_arrow_left
Agosto 2021
keyboard_arrow_right
calendar_view_month calendar_view_week calendar_view_day
Agosto 2021
L M M G V S D
26
27
28
29
30
31
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
1
2
3
4
5

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account